23/03/12 Aggiornato il:

Damiano Taurino 1949 ~ Figurative sculptor



Nasce a Galugnano, frazione del comune di San Donato di Lecce, la magnifica terra del Salento, ricca di tradizioni storiche millenarie risalenti alle antiche civiltà greca e messapica (1.000 a.c.). Questa terra, con il suo patrimonio storico-culturale, riesce ad inculcare nel giovane Damiano, la voglia segreta del modellare, la capacità di estrarre, da un pezzo di creta, immagini e figure incantevoli. All'età di 16 anni emigra in Svizzera, si stabilisce ad Horgen-Zurigo e trascorre un periodo dedicato alla formazione scolastica e professionale. Nel 1981 rientra in Italia e prende residenza a Cesena, dove tuttora vive e lavora. Qui si dedica, a tempo pieno, alla sua passione nativa, alla scultura e, in particolare, alla modellazione della creta. Il suo lavoro artistico non segue indirizzi prestabiliti perché è caratterizzato da una forte originalità, la quale si esprime non in forme astratte o impersonali, ma concrete e segnate da un realismo vivo, intenso. Nelle figure scolpite da Taurino l'osservatore riesce a cogliere movenze, atteggiamenti, posture che sanno comunicare il dinamismo della vita moderna, i sogni, le gioie e le speranze di cui l'animo umano è portatore.