10/03/15 Aggiornato il:

Olga Boznanska | Impressionist painter




Polish painter Olga Boznańska (April 15, 1865 - October 26, 1940) was a notable female painter in Poland and Europe and was stylistically associated with the French impressionism.
Boznańska was born in Kraków during foreign partitions of Poland. She was the daughter of a railway engineer, Adam Nowina Boznański, and Eugenia née Mondan. Boznańska learned drawing first with Józef Siedlecki and Kazimierz Pochwalski locally. She studied at the Adrian Baraniecki School for Women. She débuted in 1886 at the Kraków Association of Friends of Fine Arts exhibition.





From 1886-1890 she studied art in the private schools of Karl Kricheldorf and Wilhelm Dürr in Munich. From then on she devoted herself mostly to portraits, still lifes and occasionally landscapes. In 1898, she joined the Society of Polish Artists "Sztuka" and in the same year moved to Paris, where she became a member of the Société Nationale des Beaux-Arts as well as the Polish Society of Literature and Art (Polskie Towarzystwo Literacko-Artystyczne).



Boznańska received the French Legion of Honour in 1912, the Golden Laurel of the Polish Academy of Literature in 1936, and in 1938 she was awarded the Order of Polonia Restituta. She died in Paris at the age of 75.




































Girl with Chrysanthemums
Her most famous 1894 portrait of an unknown child Girl with Chrysanthemums fascinated her contemporaries by its symbolist atmosphere and psychological insight.














Olga Boznańska (Cracovia, 1865 - Parigi, 1940) è stata una pittrice Polacca. Sue opere si possono ammirare nei musei nazionali di Varsavia e Cracovia, e presso musei di Parigi, Venezia, Praga.
La giovane Olga riceve con la sorella Izabela i primi rudimenti di disegno dalla madre, per poi iscriversi ai corsi di alcuni tra i più importanti insegnanti di Cracovia. Si trasferisce in seguito, per il suo perfezionamento, a Monaco di Baviera; qui entra in contatto con la vasta comunità di artisti polacchi lì presenti e dopo tre anni apre il suo primo studio. Rimane a Monaco fino al 1898, compiendo solo occasionali viaggi in Francia, Svizzera ed Austria.
Nel 1895 il giornale di Berlino Bazaar la include tra le dodici più interessanti pittrici europee. Nello stesso anno le viene affidata la cattedra di disegno nella scuola privata di Theoedor Hummel a Monaco, esperienza per la quale otterrà molti consensi. In seguito le verrà offerta anche la direzione della sezione femminile dell'Accademia di Belle Arti di Cracovia, ma declinerà l'invitò.
Il 1896 segna il suo debutto a Parigi, al salone della Società nazionale di belle arti, della quale diverrà membro nel 1904. In 1898 si trasferisce definitivamente a Parigi.
Nel corso degli anni, la Boznańska ha aderito a molte società ed associazioni, tra cui la Società degli Artisti Polacchi, l'Associazione delle artiste polacche di Cracovia, la Società internazionale di scultori, incisori e pittori, la Società degli artisti polacchi a Parigi, e la Società artistica polacca.
La Boznańska ha iniziato molto presto ad esibire, sia in Polonia che all'estero, partecipando a numerose collettive internazionali. In tutta la sua vita, ad ogni modo, ha tenuto un'unica personale in Polonia, alla Società amici dell'arte di Cracovia nel 1931. Dopo la sua morte sono state organizzate sue esibizioni postume alla Bibliothèque Polonaise di Parigi nel 1945 ed alla Società di belle arti di Cracovia l'anno seguente. Nel 1960 le è stata dedicata una retrospettiva al Museo nazionale di Cracovia.
Riconoscimenti

Olga Boznańska ha ricevuto nel corso della sua carriera numerosi riconoscimenti, tra cui il premio della Probusz Barczewski Foundation nel 1908 ed il Premio città di Varsavia nel 1934. Le sono stati inoltre conferiti la Legione d'onore francese nel 1912 e l'Ordine della Polonia Restituta nel 1924. Nel 1959 all'Académie Colarossi di Parigi, dove la Boznańska ha insegnato disegno, è stata posta una targa in suo onore.

Onorificenze polacche
Croce di Ufficiale dell'Ordine della Polonia Restituta - nastrino per uniforme ordinaria     Croce di Ufficiale dell'Ordine della Polonia Restituta, 1924;
Alloro Accademico (Polonia) - nastrino per uniforme ordinaria     Alloro Accademico (Polonia), 1936.
Onorificenze straniere
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia), 1912.