27/06/15 Aggiornato il:

Robin Wight | Fantasy Wire Fairies Sculptures




British artist Robin Wight uses stainless steel wire to form stunning, dramatic sculptures of winged fairies dancing in the wind. The enchanting forms, which range in size from miniature to life-sized, seem to have a life of their own as they strike dynamic poses, contort their bodies, and hold onto windswept dandelions.




To construct his ethereal sculptures, Wight first builds a sturdy skeleton out of thick steel wire. He then uses different gauges of wire to create muscles, limbs, and skin, wrapping them around the skeleton until they form a dense, lifelike form. Inside each figure lies a heart of stone, sometimes engraved with messages to make each piece unique and personalized.



The Staffordshire resident, who only started constructing fairy sculptures a few years ago as a simple hobby, was inspired by a photo he took in the woods one day. In the image, a hazy shimmer partially obscures a tree branch, revealing a mysterious, fairy-like shape. Whether the enigmatic form was a trick of the light or an otherworldly sign, Wight's imagination has been captured by fairies ever since, resulting in his magical sculptures.
Many of Wight's pieces are on display at the Trentham Gardens or in the homes of private clients. Although the sculptor is currently not accepting commissions due to a flood of interest, he has DIY starter kits as well as detailed instructions on his website, for anyone who wants to recreate some of the magic on their own.





































































































Lo scultore Britannico Robin Wight realizza incredibili opere intrecciando del filo di acciaio inossidabile. Ha incantato il mondo intero con le sue incredibili creazioni esposte al The Tretham Estate a Birmingham, nel Regno Unito.
Tutte le opere d’arte che si trovano nel Trentham Garden, sono posizionate in modo tale da amalgamarsi completamente con la natura circostante.
Wight scrive sul sito web di The Trentham Estate: "Quando ho iniziato a realizzare le fate con il filo di acciaio, ho desiderato di riuscire a venderle ai Trentham Gardens, nella speranza che un giorno, in futuro dopo alcuni anni, ne avrei vista almeno una in esposizione lì. Trentham Gardens rappresenta l’ambiente ed il target perfetto per i miei lavori".
Egli spiega la filosofia dietro le sue bellissime opere d’arte: Cerco di progettare sculture in movimento, in modo da spingere le persone che le osservano a chiedersi "ma come ha fatto a realizzarle?" ...
Wight parla anche di ciò che lo ha ispirato per creare una particolare scultura:
La nuova fata è stato chiamata ‘Wishes’​​, in onore della speranza di Sir Stanley Clarke di ristrutturare la famosa tenuta e per inviare un messaggio positivo sul fatto che i desideri possono avverarsi a Trentham. ‘Wishes’ ​​gode di una posizione dominante sul bordo dei giardini italiani, fornendo ad essi un tocco moderno.
Per realizzare queste stupefacenti sculture, Wight deve preparare prima uno scheletro d’acciaio per sostenere i fili. Una volta che lo scheletro è fatto, egli deforma i fili intorno ad esso creando muscoli, massa corporea e infine la pelle. Voilà, una scultura di fata!
Una parte delle sue opere si trovano presso la tenuta di Trentham; inoltre Robin vende e realizza sculture per clienti privati​​.