31/12/15 Aggiornato il:

Rainer Maria Rilke ~ Do not be afraid, it’s me / Non aver paura, sono io..



William Zorach (1887-1968) Spring in Central Park, 1914

Do not be afraid, it’s me.
You do not feel that I infringe on you,
with all your senses?
He put wings, my heart,
and now, white flies around your face.
Do not you see my soul before you,
adorned with silence?
And my prayer of May,
not ripe to your eyes, like a tree?
If you dream, I’m your dream,
but if you’re awake, I am your will;
master of all glory arch my silence starry

Non aver paura, sono io. Non senti
che su te m’infrango con tutti i sensi?
Ha messo ali il mio cuore
e ora vola candido attorno al tuo viso.
Non vedi la mia anima innanzi a te
adorna di silenzio?
E la mia preghiera di maggio
non matura al tuo sguardo come su un albero?
Se sogni, sono il tuo sogno
ma se sei desto sono il tuo volere;
padrone d’ogni splendore
m’inarco, silenzio stellato,
sulla bizzarra città del tempo.