08/02/16 Aggiornato il:

Germana Eucalipto, 1965 | Abstract Figurative sculptor | Public Art





Nata a Sanfront, provincia di Cuneo, in Piemonte (Italia) dove risiede, Germana Eucalipto è ceramista e scultrice, ed espone dal 1992. Si forma presso la scuola d’arte di Saluzzo e poi nel più antico laboratorio di ceramica del cuneese del Maestro Balmas. La sua attività espositiva inizia nel 1992 fra Torino, Milano, Francia, Spagna e varie città italiane, ma la sua prima personale è stata a Mondovì. Sue opere sono presenti presso musei, chiese, e collezioni private ed alcune di esse sono state realizzate con l’antica tecnica del bucchero.













Ha ricevuto riconoscimenti di prestigio. Le sue opere, per le più figure, impegnate in complesse torsioni e volti femminili, talvolta enigmatici e inquietanti, emergono sovente da una gleba dalla quale sembrano cercare di liberarsi, quasi a voler testimoniare le difficoltà che incontra l’universo femminino verso un’autonoma affermazione e una piena espressione.
Attraverso le sue sculture, corpi dinamici che nascono uno dall’altro, si fondono, si liberano, si elevano o si ripiegano su se stessi, attraverso volti espressivi, inquietanti, enigmatici, volutamente distanti e quasi assenti, cerca di dare vita alle voci interiori più profonde, nella ricerca di una nuova dimensione di un nuovo equilibrio, di un’unità interna assoluta. Notevole l’abilità tecnica nell’uso dei materiali e nelle tecniche, a suo tempo apprese in laboratori artigiani di primo livello.

Principali mostre recenti:

  • 2013: Busca. Collettiva nella galleria civica Casa Francotto “Percorsi d’arte 13”;
  • 2011: Saluzzo. Mostra d’arte contemporanea, "Saluzzo Arte 2011" - Fondazione Amleto Bertoni;
  • 2008: Reggio Emilia. 10ª edizione di “Immagina” - Arte in fiera;
  • 2007: Torino, “Artissima” al Lingotto.