06/03/16 Aggiornato il:

Aert de Gelder | Baroque Era painter | Rembrandt’s pupil





Aert de Gelder, Aert also spelled Arent (born Oct. 26, 1645, Dordrecht, United Provinces [now the Netherlands]-died Aug. 28, 1727, Dordrecht), the only Dutch artist of the late 17th and early 18th century to paint in the tradition of Rembrandt’s late style.
De Gelder spent his life in Dordrecht, except for a period of time about 1661 when he was Rembrandt’s pupil in Amsterdam. 
His biblical paintings-e.g., Scenes from the Passion (c. 1715)-feature warm colour and atmospheric light. In his portraits-e.g., The Family of Herman Boerhave (c. 1722)-his bold, broad manner of brushwork and surface texture contrasts markedly with the refined techniques and smoothly finished canvases of his contemporaries. | © Encyclopædia Britannica, Inc.































Aert de Gelder (Dordrecht, 26 ottobre 1645 - Dordrecht, 27 agosto 1727) è stato un pittore Olandese.
Allievo di Samuel van Hoogstraten, a sua volta discepolo di Rembrandt, Aert de Gelder fu a sua volta nell'atelier del celebre caposcuola olandese dal 1661, ad Amsterdam, diventando quello che è considerato il suo più giovane allievo di rilievo.
In seguito, dopo essere tornato nella sua città natale, visse ritirato, lavorando a opere relativamente trascurate dalla committenza e dalla critica più importante.
Come autore di scene bibliche e di ritratti il suo stile si ispirò a quello dell'ultimo Rembrandt, portando fin nel XVIII secolo le sue idee artistiche, senza venire influenzato dalle nuove mode. Dal punto di vista artistico la sua opera non può essere considerata come un'imitazione passiva del maestro, anzi spicca per inventiva nella narrazione, per il gusto teatrale, e per la forte carica espressiva dei personaggi, che ne hanno fatto, dopo la riscoperta, uno dei più significativi interpreti della pittura olandese della fine del XVII secolo.