28/04/16 Aggiornato il:

Claude Hemeret, 1929 | Expressionist /Impressionist painter



Born in Nice in 1929, thanks to his childhood spended in the sun, French painter Claude Hemeret grew fondling southern lights and scents fed him and quenched his thirst. His canvases recall the lavender’s perfume, cypresses, and the blazing Sun at noon.











Hemeret cultivates love and friendship with a talent and an art, which have nothing to envy to his pictorial genius. Though, no portrait on his pictures, no person, evens a hazy figure. As to people, Hemeret prefers to have them near him.
And we are those men, we are the ones who admire this painting both sensitive and cheerful; thrilled with delight, we feel a huge real and pure bliss overcoming us at the sight of these "still-lives" never still, but full of liveliness, vitality and humanity!


























Mato a Nizza nel 1929, grazie alla sua infanzia trascorsa sotto il sole del sud della Francia, Claude Hemeret ha beneficiato delle carezze di luci e profumi del Sud che alimentavano ed estinta la sua sete di scoperta del Art. I suoi dipinti ricordano il profumo di mimosa, cipresso, lavanda e il sole della Costa Azzurra ..
I suoi dipinti sembrano riflettere la vita che conduce, scandito dalla natura. Claude Hemeret cerca sempre di trasferire questa bellezza su tela ...
Hemeret coltiva l'amore e l'amicizia con il talento e l'arte che non ha nulla da invidiare il suo genio pittorico. No ritratto, nemmeno una figura distante, nessun culto della personalità. La gente comune, Hemeret piuttosto li hanno vicino a lui.
E siamo tutti questi uomini e donne, sono quelli che ammirano questo dipinto che è sensibile e allegro, gioioso. Abbiamo una vera e pura felicità alla vista di questi "natura morta", ma pieno di vivacità, vitalità e l'umanità ..