08/06/16 Aggiornato il:

Gail Potocki, 1961 | Symbolist painter



Gail Potocki (born in Detroit, Michigan, U.S.) is an award-winning Symbolist artist utilizing the skills and techniques of the Old Masters in the 21st century. Influenced by 19th-century artists like Fernand Khnopff, Jean Delville, and Dante Gabriel Rossetti, Potocki's first monograph, The Union of Hope and Sadness: The Art of Gail Potocki was released in the Summer of 2006 and features text by Thomas Negovan, Richard Metzger and Jim Rose of the Jim Rose Circus.
Gail was the First Place winner of the First International Online Symbolist Art Exhibition. Gail currently lives in Chicago.















































Gail Potocki applica le tecniche e l'estetica dei vecchi maestri ed il simbolismo contemporaneo. Ha uno stile personale, denso di stratificazioni concettuali e di significato.
Gail Potocki e' inizia il suo viaggio nel mondo della pittura quando ha circa 40 anni. Un po’ tardi, si potrebbe pensare.
Ebbene: la fama ed i riconoscimenti che quest’artista di Detroit ha ottenuto in pochi anni, sono la dimostrazione che chi segue il proprio percorso individuale non arriva mai in ritardo.
I suoi quadri sono ricchi di elementi mistici o religiosi, simboli di prosperità o di decadenza. La natura e il rapporto che l’uomo ha con essa è il tema più caro a Potocki, quello più ricco di aspetti ambigui e inquietanti.
Insetti ed altri animali che interagiscono con le figure femminili riescono ad avere allo stesso tempo un atteggiamento di complicità e un’estetica quasi satanica.
Le donne al centro di questi scenari, dall’aspetto romantico e dai lineamenti languidi e sensuali, completano il fascino grottesco di queste opere tardive, eppure puntualissime.