04/06/16 Aggiornato il:

Thomas Saliot, 1968 | Figurative /Portrait Bokeh style painter



Born in Paris, French artist Thomas Saliot has been painting and travelling for the last 20 years. He paints amazing figurative oil on canvases with bokeh style in some of his works that have the appealing out of focus effect.

I work «free hand» from photos i find all over the web. It is a bit in the spirit of a blog (terrible word) where i use icomic images like snapshot of our centuries.

I have a hugh collection in a messy file so i very seldom can credit the original artistes and trully apologize for it.

If you know the name of a photographe i used or are yourself an the one and is bothered by it, please do let me know so i can credit or erase.






































































































Nativo di Parigi, Thomas Saliot si divide fra la capitale francese, dove ha messo su una galleria, e Marrakech, dove sta il suo studio.
Oltre alle numerose mete dei suoi viaggi, in città come Strasburgo e Lipsia, dove egli ha portato (e porta) le sue opere.
L’artista offre una varietà di soggetti e situazioni ricavate dal web. Saliot seleziona le immagini che lo colpiscono e in cui si identifica e le riproduce con uno stile chiamato Bokeh - un termine del gergo fotografico derivato dal vocabolo giapponese "boke", che significa "sfocatura" oppure "confusione mentale".
A partire dalla metà degli anni novanta, si è affiancato all'uso terminologico tradizionale di espressioni come contributo delle aree fuori fuoco o resa dello sfocato.

La pittura di Saliot può essere considerata un mix fra realismo classico e pop, i suoi oli su tela hanno riferimenti al jazz, al cinema e alle diverse culture che ha avuto modo di conoscere durante i suoi viaggi.