Visualizzazione post con etichetta Renaissance Art. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Renaissance Art. Mostra tutti i post
Textual description of firstImageUrl

Orazio Borgianni | Baroque painter

Orazio Borgianni (6 April 1574 - 14 January 1616) was an Italian painter and etcher of the Mannerist and early-Baroque periods. He was the stepbrother of the sculptor and architect Giulio Lasso.
Borgianni was born in Rome, where he was documented in February 1604. He was instructed in the art of painting by his brother, Giulio Borgianni, called Scalzo.
The patronage by Philip II of Spain induced him to visit Spain, where he signed an inventory in January 1605.
He returned to Rome from Spain after April 1605 at the height of his career, and most of the work of his maturity was carried out 1605–16.


Textual description of firstImageUrl

Cesare Dandini | Baroque painter

Cesare Dandini (1 October 1596 - 7 February 1657) was an Italian painter of the Baroque period, active mainly in his native city of Florence.
He was the older brother of the painter Vincenzo Dandini (1609-1675).
His nephew, Pietro was a pupil of Vincenzo, and Pietro's two sons, Ottaviano Dandini and the Jesuit priest Vincenzo also worked as painters in Florence.
According to the biographer Baldinucci, Cesare first worked under Francesco Curradi, then Cristofano Allori, and finally Domenico Passignano.


Textual description of firstImageUrl

El Greco | Tecnica e stile

Uno dei principi fondamentali dello stile di El Greco è il primato dell'immaginazione e dell'intuizione sulla rappresentazione soggettiva della creazione.
El Greco rifiutò i principi classicisti come misura e proporzione. Credeva che la grazia fosse l'obiettivo principale dell'arte, ma il pittore ha raggiunto la grazia solo se riesce a risolvere le problematiche più complesse con facilità e disinvoltura.
El Greco pensava che il colore fosse l'elemento più importante e allo stesso tempo meno governabile di un dipinto, e dichiarò che il colore aveva la supremazia rispetto all'immagine.
Francisco Pacheco del Río, un pittore che fece visita ad El Greco nel 1611, scrisse che all'artista piacevano «grandi macchie di colori puri e non mescolati, come fossero immodesti segni della sua abilità».


Textual description of firstImageUrl

Paolo Veronese | Pittore Rinascimentale

Paolo Caliari, detto Paolo Veronese nacque a Verona nel 1528, da un Gabriele tagliapietra e da Caterina; morì a Venezia il 9 aprile 1588. Suo primo ed effettivo maestro, ricordato dai documenti, fu il pittore Antonio Badile (1518-1560) presso il quale il giovane Veronese fu a bottega; e non molto maggiore importanza per il principiante dovette avere l'arte di Domenico Brusasorci (nato nel 1516): ambedue codesti pittori non certo grandissimi discendevano da Gianfrancesco e Giovanni Caroto, artisti di quella branca che s'ingegnava a orientare la pittura veronese verso Venezia.
Sulla prima formazione tecnica di Veronese dovettero anche avere efficienza i maestri bresciani Romanino, Moretto e Savoldo, presenti con opere a Verona al suo tempo. Scarsamente tuttavia: ché il giovane Caliari aveva in sé troppa forza per poter soggiacere all'inferiorità espressiva dei citati; e, per quel tanto che volle seguire la loro via, preferì farlo rivolgendosi direttamente alla fonte delle novità tecniche ch'essi portavano in patria: a Venezia, cioè, la quale esercitò subito su di lui il suo altissimo fascino.


Textual description of firstImageUrl

Gaudenzio Ferrari | The Concert of Angels, 1534-1536

The Concert of Angels is a Fresco created between 1534 and 1536 by Gaudenzio Ferrari (c. 1471 - January 11, 1546) a Northern Italian painter** and sculptor of the Renaissance** and housed in Sanktuarium Santa Maria delle Grazie, Saronno, Italy.

Gaudenzio Ferrari was born to Franchino Ferrari at Valduggia in the Valsesia in the Duchy of Milan. Valduggia is now in the Province of Vercelli in Piedmont. He is said to have first learned the art of painting at Vercelli from Gerolamo Giovenone.


Textual description of firstImageUrl

Sandro Botticelli | Portraits

Sandro Botticelli (c. 1445 - May 17, 1510) painted a number of portraits, although not nearly as many as have been attributed to him.
There are a number of idealized portrait-like paintings of women which probably do not represent a specific person (several closely resemble the Venus in his Venus and Mars).
Traditional gossip links these to the famous beauty Simonetta Vespucci, who died aged twenty-two in 1476, but this seems unlikely.
These figures represent a secular link to his Madonnas.
With one or two exceptions his small independent panel portraits show the sitter no further down the torso than about the bottom of the rib-cage.


Textual description of firstImageUrl

El Greco | Vita ed Opere

El Greco, nome d'arte di Dominikos Theotokòpoulos (Δομήνικος Θεοτοκόπουλος) - (Candia, 1541 - Toledo, 7 aprile 1614), è stato un pittore, scultore ed architetto greco vissuto in Italia ed in Spagna. È tra le figure più importanti del Rinascimento Spagnolo.
Nacque a Creta, che all'epoca faceva parte della Repubblica di Venezia ed era il centro di un importante movimento pittorico post-bizantino, chiamato Scuola Cretese.
Dopo l'apprendistato diventò maestro d'arte seguendo il corso di quella tradizione artistica, prima di intraprendere, all'età di 26 anni, il viaggio verso Venezia, usuale meta di apprendistato e crescita artistica tra i pittori greci dell'epoca.
Infatti nel 1567 si trasferì nella Serenissima, lasciando Creta e la propria moglie, probabilmente per trovare nuovi sbocchi di mercato e per confrontarsi direttamente con le famose botteghe di Tiziano, Bassano, Tintoretto e Veronese. Nel 1570 si recò anche a Roma dove aprì una bottega e dipinse una serie di opere.


Textual description of firstImageUrl

Titian | High Renaissance painter

Titian (Tiziano Vecelli or Vecellio, known in English as Titian, ca. 1485-1576) was the greatest painter of 16th-century Venice, and the first painter to have a mainly international clientele.
During his long career, he experimented with many different styles of painting which embody the development of art during his epoch.

Youth and debut

Titian (Tiziano Vecellio) was born in Pieve di Cadore, a small town at the foot of the Dolomites on the Venetian side of the Alps. The Vecellios had been based in Cadore since the 14th century. Titian’s father, Gregorio, was a military man. His older brother Francesco was also a painter.
There is still no documentary evidence of Titian’s exact date of birth, but contemporary sources and his early stylistic development suggest that he was born around 1490.