06/10/16 Aggiornato il:

Salvatore Alessi, 1974 | Figurative painter





Salvatore Alessi was born in Sicily. After the Art school, he graduated from the Academy of Fine Arts in Palermo, specializing in scenography. Then he started working as a scenographer: he made theatrical sets for the Politeama Theatre of Palermo, and the Massimo of Catania. At the same time pursuing his passion for painting and also deals with film. He starts working as an assistant designer for several films.







In 2006 he devoted himself to painting professionally, permanently exposing at Il Polittico Gallery of Rome and Libra Contemporary Art of Catania.
At the beginning of 2009 he was a finalist in the "Premio Arte" Award, in 2010 had his first solo-exhibition in 2010 and in 2011 had finished among the finalists of Lissone Award.
In the same year he shot, as director, his first film , titled "A New Man" co-produced by Zerocento and solutions with the collaboration of the Sicilian Region - 7/TUR and Film Commission Sicilian Region of Cultural Heritage Department, Permanent Education and environmental.
He exhibited in numerous national and international exhibitions including "Il mito del vero" at Palace Durini in Milan, "La leggerezza nello sport e nell’arte" at "HomeItaly", "I quattro elementi" in Catania and "Venti anni" in Rome.
Has been reported to the fifty-fourth Venice bien. For the Gallery "Il Polittico" participates in the exhibitions calendar 2012/2013.
In 2013 participates in the exhibition dedicated to St. Francis of Assisi, entitled "St. Francis and the places of his journey", which took place in Assisi at the Gallery "Le Logge", the same exhibition was held in Orvieto and in Naples.
In the year 2013, he has a solo exhibition at the Museo diocesano in Piazza Armerina and join at contemporary art festival "Locus Animae" that every year takes place in the city of Jesolo.







In 2014 at the prestigious Palazzo Incontro in Rome and at the Studio Gallery MOCA of Rome, he participated in the exhibition entitled "Dark Green-Bright Green" environmental theme and focused primarily on the beauty of a balanced relationship between man and the environment and nature.
With the Gallery "Forni" in Bologna participates in "Art Factory", established contemporary art fair in the national and international scene that takes place every year at the trade fair "Le Ciminiere" in Catania.

Later takes part in the exhibition entitled "Dal Salso all’Aretusa: fertilità visive" to be held at the Palazzo Moncada in Caltanissetta. Participates in the exhibition of figurative art "1946-2016 100 years Italian boxing" organized by Coni and the Italian Boxing Federation at Palagio di Parte Guelfa in Florence with planned stops in the most important Italian cities, landing finally in the Olympic Games in Rio De Janeiro in 2016.

















































Salvatore Alessi nasce a San Cataldo in Sicilia nel 1974. Dopo aver frequentato l’Istituto d’Arte, si iscrive all'Accademia delle belle arti di Palermo specializzandosi in Scenografia.
Successivamente comincia a lavorare come scenografo: lavora nel set teatrale per il teatro Politeama di Palermo, ed il teatro Massimo di Catania.
Nello stesso tempo continua a perseguire la sua passione per la pittura e per il cinema e inizia a lavorare come assistente dei progetti di alcuni film.
Nel 2006 si dedica alla pittura professionale, con esposizioni permanenti alla galleria del "Polittico"di Roma e la galleria d’arte contemporanea "Libra" di Catania.
Agli inizi del 2009 è finalista nel "Premio Arte", nel 2010 e nel 2011 è tra i finalisti del "Premio Lissone".
Nello stesso anno gira, come regista, il suo primo film, dal titolo "Un uomo nuovo", co-prodotto da Soluzioni e Zerocento con la collaborazione della Regione Siciliana - Servizio 7/TUR e Film Commission Regione Siciliana del Dipartimento Beni Culturali, Ambientali ed Educazione Permanente.
Ha mostrato le sue opere in numerose nazionali e internazionali esposizioni come: "Il mito del vero" al Palazzo Durini a Milano, "La leggerezza nello sport e nell’arte", all'"HomeItaly", "I quattro elementi" a Catania e "Venti anni" a Roma.
Ha partecipato alla 54° edizione della Biennale di Venezia. Per la Galleria " Il Polittico" di Roma partecipa alle mostre calendario 2012/2013.
Nel 2013 partecipa alla mostra dedicata a San Francesco d’Assisi, dal titolo "San Francesco e i luoghi del suo cammino", avvenuta ad Assisi presso la Galleria "Le Logge", la stessa esposizione è stata allestita ad Orvieto e a Napoli.
Nel 2013 presenta una mostra personale al Museo diocesano di Piazza Armerina e partecipa al festival d’arte contemporanea "Locus Animae" che ogni anno si svolge nella città di Jesolo.
Nel 2014 presso il prestigioso Palazzo Incontro di Roma e presso la Galleria Studio MOCA di Roma, partecipa alla mostra dal titolo "Dark Green-Bright Green" incentrata sul tema ambientale e soprattutto sulla bellezza di un rapporto equilibrato tra uomo, ambiente e natura.
Con la Galleria Forni di Bologna partecipa ad "Art Factory", consolidata fiera d’arte contemporanea nel panorama nazionale ed internazionale che ogni anno ha luogo presso il centro fieristico "Le Ciminiere" di Catania.
Successivamente prende parte alla mostra dal titolo "Dal Salso all’Aretusa: fertilità visive" che si terrà presso il Palazzo Moncada di Caltanissetta. Partecipa alla manifestazione d’arte figurativa "1946-2016 100 anni di Pugilato Italiano" organizzata dal Coni e dalla Federazione Pugilistica italiana presso Palagio di Parte Guelfa a Firenze con previste tappe nelle più importanti città italiane, per approdare infine alle Olimpiadi di Rio De Janeiro nel 2016.