18/12/11 Aggiornato il:

Antonio Tamburro, 1948



Tamburro nasce nel 1948 ad Isernia. Frequenta l’Accademia di Belle Arti a Napoli seguendo i corsi del Prof. Giovanni Brancaccio e nel 1968 si trasferisce a Roma e conclude gli studi all’Accademia di Belle Arti diretta da Franco Gentilini.
Il 1988 lo vede al seguito del Giro d’Italia su invito del Comitato Organizzatore, per realizzare un ciclo di dipinti sul tema delle corse ciclistiche esposto poi nelle città toccate dalle tappe.Tre anni dopo, una sua mostra personale dal titolo “Le Giuliette di Tamburro” viene allestita nei suggestivi spazi della Casa di Giulietta a Verona. Lo stesso anno Tamburro espone in Germania, ad Amburgo e a Toronto. Nel gennaio del 2000 una serie di sue opere sono esposte alla rassegna “Art Miami 2000”. Recentemente ha esposto a Berlino, Londra e Vienna. Nel 2006 realizza per la Gazzetta dello Sport il logo della maglia rosa, simbolo del novantesimo giro d’Italia, ed ha successivamente lavorato ad un ciclo di opere per i Campionati Mondiali di ciclismo. Nel dicembre del 2009 ha esposto a Palazzo Venezia di Roma, la mostra antologica Il Senso del tempo, con il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e della regione Molise, in cui erano presenti trent’anni di opere dell’artista, dal tema del ciclismo (uno sport che ama e pratica) al tema delle Spiagge; dalle Facciate dei palazzi alle ambientazioni nei Caffe'; fino ad arrivare ai Centri urbani.