01/10/13 Aggiornato il:

Dino Buzzati ~ Il pittore Surrealista..



"Il fatto è questo, io mi trovo vittima di un crudele equivoco. Sono un pittore il quale, per hobby, durante un periodo purtroppo alquanto prolungato, ha fatto anche lo scrittore e il giornalista. Il mondo invece crede che sia viceversa, le mie pitture quindi non le può prendere sul serio. La pittura per me non è un hobby, ma il mestiere; hobby per me è scrivere. Ma dipingere e scrivere per me sono in fondo la stessa cosa. Che dipinga o scriva, io perseguo il medesimo scopo, che è quello di raccontare delle storie" - Dino Buzzati, Vecchia auto, Lossa, Milano, 1968.
Dino Buzzati Traverso, conosciuto come Dino Buzzati 1906-1972
Come altri scrittori famosi, ad esempio Hermann Hesse od Eugenio Montale, anche Dino Buzzati Traverso, conosciuto come Dino Buzzati 1906-1972, scrittore, giornalista, drammaturgo e librettista italiano, fu un grande appassionato di arte: eseguì numerosi bozzetti e dipinti di vario genere, partecipando a numerose mostre.
Il percorso artistico di Buzzati, si puo distinguere in tre periodi: dal 1923-1930 il Simbolismo,
dal 1930-1964, il Surrealismo Figurativo, e l'ultimo, dal 1964-1972 che segna anche la fase artistica più matura e originale di Buzzati, il periodo della Pop Art. Con "Poema a fumetti" vincerà il premio Paese Sera, nel 1970.














































Il Duomo di Milano
Il dipinto più noto di Buzzati è "Il Duomo di Milano", raffigurato come una montagna dolomitica con guglie e pinnacoli, e pascoli verdi al posto della piazza.