Pubblicato il 13/04/17 ed Aggiornato il

Pierre-Auguste Renoir | Venus Victorious, 1914-1916 | Art in Detail







Vénus victorieuse /Venus Victorious - The figure of Venus in this sculpture is based on the image of the goddess in a painting by Pierre-Auguste Renoir*, 'The Judgement of Paris'.
In Greek myth Aphrodite (known to the Romans as Venus) competed for the prize of a golden apple, which she won by promising Paris that he could marry Helen of Troy, the most beautiful woman in the world.



Renoir's sculpture shows Venus holding the apple in her moment of triumph.
Renoir's conception of this work was influenced by memories of antique sculpture and by the 'modern classicism' of the contemporary sculptor Aristide Maillol (1861-1944)*.
Severely crippled by arthritis, Renoir was helped in making this sculpture by an assistant, Richard Guino. | © TATE







La “Venere Vittoriosa“ è una statua a grandezza naturale della dea romana della bellezza e fertilità che Renoir* realizzò negli ultimi anni della sua vita, con l’aiuto probabilmente del suo assistente Richard Guino.
La statua raffigura la dea Venere tenendo la mela d'oro che viene assegnato lei da Parigi, uno dei temi mitologici favoriti che interessano Renoir* verso la fine della sua vita. 
Renoir si è avvicinato alla scultura molto tardi nella sua carriera. Sembra che abbia fatto diversi tentativi in ​​questo campo circa nel 1875 con ritratti scolpiti della sua famiglia, come suo figlio Claude. Nel 1913, sulla spinta di Ambroise Vollard, ha iniziato a lavorare su composizioni vere e proprie.



Archivio