Pubblicato il 06/07/13e aggiornato il

Textual description of firstImageUrl

Degas and Mary Cassatt | A Love story...



Edgar Degas - Marie Cassatt in the Louvre, 1880

From the moment the American Mary Cassatt (1844-1926) made her debut in 1879 with the group of artists known as the Impressionists*, her name has been linked with that of the Frenchman Edgar Degas (1834-1917). 
Cassatt stated that her first encounter with Degas’s art “changed my life,” while Degas, upon seeing Cassatt’s art for the first time, reputedly remarked, “there is someone who feels as I do”. 
It was this shared sensibility as much as Cassatt’s extraordinary talent that drew Degas’s attention.

Mary Cassatt - Self-portrait

Edgar Degas - Self Portrait, 1854

Edgar Degas - Self-Portrait, 1863Mary Cassatt - Self-portrait, 1878

The affinity between the two artists is undeniable. Both were realists who drew their inspiration from the human figure and the depiction of modern life, while they eschewed landscape almost entirely.
Both were highly educated, known for their intelligence and wit, and from well-to-do banking families.
They were peers, moving in the same social and intellectual circles.
Cassatt, who had settled in Paris in 1874, first met Degas in 1877 when he invited her to participate with the impressionists at their next exhibition.

Over the next decade, the two artists engaged in an intense dialogue, turning to each other for advice and challenging each other to experiment with materials and techniques.
Both made printmaking an important aspect of their careers and for a time collaborated on their endeavors.
Their admiration and support for each other endured long after their art began to head in different directions: Degas continued to acquire Cassatt’s work, while she promoted his to collectors back in the United States. They remained devoted friends for forty years, until Degas’s death. | © National Gallery of Art

Edgar Degas - Marie Cassatt in the Louvre, 1880

Edgar Degas - Mary Cassatt in the Louvre, 1880
Edgar Degas | Mary Cassatt in the Louvre, 1880

Edgar Degas - The Little  Miliners, 1882
Edgar Degas - The Little Milliners, 1882

Edgar Degas - The Miliners, 1882
Edgar Degas - The Milliners, 1882

Edgar Degas - At the Milliners 1892
Edgar Degas - At the Milliners 1892

L'americana Mary Cassatt è la protagonista di molti quadri del francese Edgar Degas. Bella, ricca e raffinata, la Cassatt fu modella e probabilmente, anche l'amante di Degas.
Fatto sta che per 40 anni, tra i due intercorre un rapporto intenso che durerà fino alla morte. Non ci é dato sapere se l’attrazione reciproca sbocciò in una relazione sentimentale, visto che i due distrussero la corrispondenza privata.
- Dopo la guerra civile per le giovani donne americane era diventato di moda andare a Parigi per studiare arte. Una volta a Parigi la giovane intraprendente Cassatt inizia a studiare, osservare e dipingere. Non aveva alcuna intenzione di tornare in America.
Nel 1872, una delle sue tele venne accettata dal Salon, un risultato quasi inaudito per una giovane pittrice Americana.
Ma nel frattempo la Cassatt, dimostrò una crescente insofferenza verso la costrizione a dipingere soggetti che non l’appagavano del tutto: il suo spirito ribelle la portò a ritrarre non quello che andava di moda, ma ciò che l'istinto di donna e di artista gli imponeva.
Due anni dopo la Cassatt si trovò a spiare dalla finestra di un commerciante d’arte di Parigi i pastelli di Degas: “Ho osato andare ed appiattire il mio naso contro quella finestra per assorbire tutto quello che potevo della sua arte. Ha cambiato la mia vita. Ho visto l’arte come l'ho sempre desiderato vederla”, scrisse al riguardo la Cassatt.
Edgar Degas - The Millinery Shop, 1885
Edgar Degas - The Millinery Shop, 1885

Degas, dieci anni più di lei e già una stella nel neonato Movimento Impressionista, notò le tele della Cassatt al Salon del 1875 ed affermò: "Questa ragazza ha un talento infinito".

Era, pensò Degas, il tempo di chiamarla. Nello studio di Lei, a bordo di Montmartre, si trovò a calpestare dei tappeti turchi e scrutare dei dipinti splendidamente incorniciati, appesi alle pareti arazzi ed illuminati da una grande lampada a sospensione. Era il suo ambiente preferito. Prima di andarsene, la invita ad esporre con gli Impressionisti.
In un primo momento i due sono stati visti in tutto il mondo insieme.
Si scrivevano, si facevano visita nei rispettivi studi di Montmartre, avevano dei litigi furiosi e non si parlavano per dei mesi, non come amanti, ma come dei feroci indipendenti che erano.
Il lunatico e scorbutico pittore francese aveva reso la Cassatt il bersaglio delle battute sprezzanti sulle donne pittrici, ma lei aveva sempre l'ultima parola.
Degas produsse una serie di pastelli, disegni ed incisioni di Cassatt al Louvre vista di solito da dietro, sottile ed elegante. La Cassatt aveva percepito il perfezionismo sofferente di Degas, il quale non riusciva ad ottenere dalle modelle il gesto particolare che cercava.
Pose il cappello sulla propria testa e posò per lui..


Il Ritratto di Mary Cassatt è un dipinto a olio su tela di cm 71,4 x 58,7 realizzato nel 1884 circa dal pittore francese Edgar Degas.
È conservato al National Gallery of Art di Washington.


Fai una donazione con con Paypal

Archivio

Follow by Email