20/05/14 Aggiornato il:

Pier Toffoletti, 1957 ~ Figurative painter







Italian painter Pier Toffoletti was born in the village of Torreano near Cividale in Northern Italy, surrounded by the art and antiquities of ancient Rome. Now he lives and works in Udine. Since he was a young boy, painting has been a passion and he drew inspiration from the tiles and frescos which were a part of his daily life.
In 1976 Pier earned a "Diploma di Maestro in Arte Applicata" (Certificate of Master in Applied Arts). While developing his unique medium and style he worked as Creative Director for his advertising agency, using his talented eye for developing and directing television commercials. Pier also worked with the Italian public broadcasting network (RAI) on a number of animation projects.



Pier developed a passion for speleology (exploring caves), and while pursuing this interest he traveled to some wild regions in Central and South America between 1992-1995. His experiences in these environs created a deep change in his view towards life. It was in 1995 that Pier decided it was time to devote his full time and considerable talents to painting.
Pier’s work can now be seen in galleries and publications throughout Europe and Asia. His North American debut at the Galleria di Sorrento in Las Vegas has been eagerly anticipated by collectors who have seen his art in Japanese and Parisian galleries where he is avidly collected. In 1997, Pier was nominated to become a member of the "World Council Of Arts" and that same year his work was featured on the cover of the prestigious Japanese publication "Art Pictorial".























































Pier Toffoletti nasce nel 1957 in provincia di Udine.
La sua passione per la pittura è molto precoce. Nel 1976 consegue il diploma di “maestro in arte applicata nel ramo di grafica pubblicitaria e fotografia” presso il Liceo artistico di Udine. Nel 1979 apre uno studio pubblicitario operando come creativo in campagne pubblicitarie e come regista di spots televisivi e video clip. Collabora con emittenti televisive nazionali e locali realizzando diversi cortometraggi in cartoni animati e video clip. Fino al 1995 Toffoletti dipinge nei ritagli di tempo, alternando questa sua passione a quella della speleologia. Tra il ’92-’95, una serie di viaggi nel centro e sud America, segnano l’inizio di un importante cambiamento che lo porta ad impegnarsi a tempo pieno nella pittura.

Ha partecipato al oltre duecento mostre fra personali e collettive. Nel 2011 una personale presso il Palazzo Molino Stucky a Venezia, nel 2009 alla Villa Farsetti di Santa Maria di Sala (VE). Nel 2008 mostra personale presso il Museo Correr di Venezia, sempre nel 2008 ha partecipato ad OPEN XI al Lido di Venezia e alla personale presso Palazzo Senato di Milano.
Nel 2007 ha partecipato ad una collettiva di dieci artisti di fama, dal titolo “EPIFANIA DI UN ALBERO” presso il Palazzo Pretorio di Cittadella (Padova); ancora nel 2007 a Verona al Palazzo della Gran Guardia è stato invitato ad esporre, in rappresentanza italiana, ad una collettiva di artisti giapponesi.
Nel 2004 ha esposto ad ART MIAMI e a diverse edizioni di ART EXPO New York.
Nel 2005 altra personale presso la Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea di Arezzo presentata dal Capo Dipartimento del Ministero Beni e Attività Culturali’, nello stesso anno è invitato ad esporre, come rappresentante dell’arte italiana, dall’Asahi Art Communication di Tokyo al Palazzo Scuola Grande San Giovanni Evangelista a Venezia. Nel 2004 espone presso il Consolato Generale d’Italia a Coral Gables (Florida) e nel 2002 è invitato, in rappresentanza italiana, a partecipare alla mostra di artisti giapponesi “La meraviglia dell’arte” presso il Palazzo Zenobio a Venezia.
Nel 1999 espone presso l’Istituto Italiano di Cultura a Tokyo.
Numerose le sue partecipazioni a mostre e fiere internazionali in Austria, Francia, Svizzera, Slovenia, Las Vegas, Miami, New York, Madrid, Belgio, Ucraina, Rep. Ceca, ecc.