Textual description of firstImageUrl

Tomasz Alen Kopera, 1976 | Magic Surrealism painter


Polish painter🎨 Tomasz Alen Kopera was born in Kożuchów, Poland. He attended the University of Technology in Wrocław, where he gained a degree in construction engineering.
His artistic talent came to light already in early childhood. Tomasz paints in oil on canvas. Human nature and the mysteries of the Universe are his inspiration.
His paintings permeate with symbols that often relate to human psyche and man’s relation with the surrounding world. His paintings are dark and mysterious.
The technique, developed over many years, testifies to the artist’s great sensitivity and talent. Tomasz is celebrated for his acute attention to detail and mastery of colour.
“In my work I try to reach to the subconscious. I want to keep the viewer’s attention for a longer moment. Make him want to reflect, contemplate”.
In 2005, the artist moved to Northern Ireland where he lives now.
From 2010 he has been a member of Libellule Group formed by Lukas Kandl.







































Tomasz Alen Kopera è nato a Kozuchow, in Polonia ed è ha studiato ingegneria.
Fn da bambino Tomasz Alen Kopera mostra una particolare predisposizione per il disegno e la pittura, passione che continua a coltivare nel tempo sperimentando e scoprendo nuovi percorsi creativi sino a raggiungere quella che è oggi una dimensione contemplativa con la quale, afferma, invita l’osservatore a concedersi, a sentire la necessità di un momento di "silenziosa riflessione".
A maggio 2003 ha avuto la sua prima mostra presso il Centro di Cultura Agora a Wrocław.
Nel corso degli anni le sue opere sono state esibite in tante gallerie fuori la Polonia: a Londra, Parigi e Vienna, durante tanti festival e concorsi d’arte.
Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria, nel 2005 si trasferisce in Irlanda dove tutt'oggi vive e lavora, entrando nel 2012 a far parte del "Libellule Contemporary Renaissance", movimento artistico nato nel 2004, per volontà del pittore e figura di spicco del realismo magico francese Lukáš Kandl, che decise di riunire i migliori artisti internazionali per restituire all'arte, intesa come contemporanea, il suo significato e valore, estrapolandola da un contesto visto e considerato decostruttivo, speculativo e di mero individualismo.
Nessun quadro di questo autore ha un titolo, perché, secondo l’artista, il titolo costituisce già un’interpretazione ed ognuno è libero di giudicare e sentire in modo autonomo.













Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy