Cerca / Search

Textual description of firstImageUrl

Silvio Allason | Romantic painter

Silvio Allason (1845-1912) was an Italian painter, mainly of landscapes, seascapes and moonlit nocturnes.
He was a resident in Turin.
He first trained with his elder cousin, Ernesto Allason.
He captures on canvas the calm melancholy of the Alps, the terrible impetuosity of the sea, and the landscapes of moonlit nights.



He exhibited in 1877 in Naples, a canvas titled: A noi e Salvataggio; Dopo la tempesta e Sconfitti, exhibited at Turin in 1880.
He also painted A Morning at Thuille.
In 1887 in Venice, he exhibited: Solitudine.

Among his other works: L'agguato notturno, landscape; At the Montagna and Il gran Cervino (Matterhorn), near the bacino di Breuil in Val Tournanche.
Of this artist, the critic Massarani spoke praises, and Levi took note of his nocturnes. | Source: © Wikipedia












Silvio Allason (Torino, 1843-1912) è stato un pittore Italiano.
Già impiegato al ministero della Guerra a Torino e poi a Firenze, verso il 1867 decise di seguire le orme del cugino Ernesto Allason, dedicandosi interamente alla pittura.

A questo scopo s'iscrisse all'Accademia Albertina di Torino, dove fu allievo di Enrico Gamba e di Andrea Gastaldi, e con Edoardo Perotti studiò privatamente paesaggio, specialità che costituirà il tema prevalente dei suoi dipinti.


Esordì esponendo nel 1869 alla Promotrice di Torino con il paesaggio Il Sangone ed al Circolo degli artisti con Vicinanze di Stura; espose poi a Milano, a Napoli, al Salon di Parigi del 1878, a Genova, a Venezia, a Nizza, dove il suo quadro Fra gli scogli fu acquistato dal Museo Chéret. | Fonte: © Wikipedia