Cerca / Search

Textual description of firstImageUrl

Joe Webb, 1976 | Mixed media painter

Joe Webb is a British visual artist, known for his enticing handmade mixed media collages.
He uses images from vintage magazines and posters to conjure surreal narratives that express both a comical and cynical take on the modern world.

Webb’s Handmade Collages

Webb worked as a commercial artist and graphic designer for several years. Tired of modern technology and its overwhelming potentials, Joe turned to collage, a technique he described as "more immediate and graphic than painting".
Webb’s elegant handmade collages are made of vintage magazines and printed ephemera that he has collected during the years.



Without Photoshop manipulation, combining only two or three elements in each piece, Webb re-invents the imagery taken from his collection of prints to create simple and elegant, yet surreal, images that explore themes such as global warming, consumerism, war, drought, famine, and others.

Webb reinterprets the imagery using simple and concise edits, transforming the original scene into his version of what is going on in the world, all without the aid of computers.
The central figure or object in Joe’s pieces is often displaced into an unusual setting, holding a mirror up to conflicting cultures and experiences.

The Influence of René Magritte


Joe Webb’s piece Kissing Magritte is the homage to a Belgian surrealist artist René Magritte who influenced the artist’s work.
Webb presents Magritte's signature clouds in this screen printed collage by removing the bowler hat wearing gentleman's face.

Joe has participated in numerous solo and group shows in galleries and art fairs, including the Saatchi Gallery, London, and Christie’s Contemporary Art Gallery.
Joe Webb lives and works in Brighton, UK.







Joe Webb è un artista visivo Britannico, noto per i suoi allettanti collage multimediali fatti a mano.
Usa le immagini di riviste e poster vintage per evocare narrazioni surreali che esprimono una visione sia comica che cinica del mondo moderno.
Webb ha lavorato per diversi anni come artista commerciale e grafico. Stanco della tecnologia moderna e delle sue straordinarie potenzialità, Joe si è dedicato al collage, una tecnica che ha descritto come "più immediata e grafica della pittura".

Gli eleganti collage fatti a mano di Webb sono fatti di riviste vintage ed effimeri stampati che ha collezionato nel corso degli anni.
Senza la manipolazione di Photoshop, combinando solo due o tre elementi in ogni pezzo, Webb reinventa le immagini tratte dalla sua collezione di stampe per creare immagini semplici ed eleganti, ma surreali, che esplorano temi come il riscaldamento globale, il consumismo, la guerra, la siccità, carestia ed altri.


Webb reinterpreta le immagini utilizzando modifiche semplici e concise, trasformando la scena originale nella sua versione di ciò che sta accadendo nel mondo, il tutto senza l'ausilio dei computer.
La figura o l'oggetto centrale nei pezzi di Joe è spesso spostato in un ambiente insolito, tenendo uno specchio su culture ed esperienze contrastanti.

L'influenza di René Magritte

Il pezzo di Joe Webb Kissing Magritte è l'omaggio a un artista surrealista belga René Magritte che ha influenzato il lavoro dell'artista. Webb presenta le nuvole distintive di Magritte in questo collage serigrafato rimuovendo la bombetta con la faccia da gentiluomo.

Joe ha partecipato a numerose mostre personali e collettive in gallerie e fiere d'arte, tra cui la Saatchi Gallery, Londra, e la Christie's Contemporary Art Gallery. Joe Webb vive e lavora a Brighton, Regno Unito.