Textual description of firstImageUrl

Kahlil Gibran / Pablo Picasso ~ Ti amo terribilmente..

Ti amo terribilmente,
se sbocciasse un fiore ogni volta che ti
penso,
ogni deserto ne sarebbe pieno...
Potrei dimenticarmi di respirare
ma non di pensare a te
Il grande amore non si può vedere ne
toccare,
si può sentire solo con il cuore.
L'amore non da nulla se non se stesso,
non coglie nulla se non da se stesso.
L'amore non possiede ne é posseduto:
L'amore basta all'amore.






Aforismi di Kahlil Gibran (1883-1931)

  • Se riveli i tuoi segreti al vento, non rimproverare il vento perché lo rivela agli alberi.
  • Sussurra al Mondo ciò che sei, ma urla a te stesso per capirti!
  • La divisione che separa il saggio dal folle è più sottile della tela del ragno.
  • Il silenzio dell'invidioso fa molto rumore.
  • Certe anime sono come spugne. Non si riesce a spremerne nulla se non quello che hanno assorbito dagli altri.
  • Credere è una bella cosa, ma mettere in atto le cose in cui si crede è una prova di forza. Sono molti coloro che parlano come il fragore del mare, ma la loro vita è poco profonda e stagnante come una putrida palude. Sono molti coloro che levano il capo al di sopra delle cime delle montagne, ma il loro spirito rimane addormentato nell'oscurità delle caverne.
  • Farò della mia anima uno scrigno per la tua anima, del mio cuore una dimora per la tua bellezza, del mio petto un sepolcro per le tue pene. Ti amerò come le praterie amano la primavera, e vivrò in te la vita di un fiore sotto i raggi del sole. Canterò il tuo nome come la valle canta l'eco delle campane; ascolterò il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde.
  • Ieri eravamo sottoposti ai re e chinavamo il capo dinanzi agli imperatori. Da oggi in poi, obbediremo soltanto alla verità.
  • Interrogo la tristezza e scopro che non ha il dono della parola; eppure, se potesse, sono convinto che pronuncerebbe una parola più dolce della gioia.
  • La distanza che vi è tra voi e il vicino che non vi è amico è in verità più grande di quella che è tra voi e la persona che amate e che vive al di là delle sette terre e dei sette mari. Giacché nel ricordo non vi sono lontananze; e nell'oblio vi è un abisso che né la voce né l'occhio potranno mai accorciare.
  • La perplessità è l'inizio della conoscenza.
  • Non chiamare stolto nessuno tra voi, giacché in verità noi non siamo né saggi né stolti. Siamo verdi foglie sull'albero della vita, e la vita stessa è al di là della saggezza e, certo, al di là della stoltezza.
  • Perfino le mani che intrecciano corone di spine sono migliori delle mani che restano inattive.
  • Quando arrivai in questo posto, la Terra era informe e vuota; l'oscurità ammantava i fondali e lo Spirito di Dio si portò sulla superficie delle acque.
  • Quando [...] ci rivolgiamo l'uno all'altro per chiedere consiglio, riduciamo il numero dei nostri nemici.
  • Un funerale tra gli uomini è forse una festa di nozze tra gli angeli.
  • Vivere nella mente è una schiavitù, fino a che non sia diventata una parte del corpo.