Pubblicato il 09/06/18 ed aggiornato il

Textual description of firstImageUrl

Jafar Petgar (1920-2005) | Genre painter




Jafar Petgar (1920-2005) was one of the most influential Iranian Old Masters.
His work, a dozen at the Tehran Museum of Contemporary Art, shows this gifted artist achieved the mastery of his craft at an early age (see his painting of his mother while he was only 17).



Taking the Verism (a form of realism) in picturing the life, he brought painting to the poor section of the society. 
"Mender" and "Carpet seller" are two of his works that reveal the inner feelings of the artist toward carpeting.
He and his brother Asghar started the first private art school in Tehran in 1940.
Jafar Petgar continued his teachings at his studio for 45 years before he retired.




























Come altri colleghi pittori della scuola Kamal-ol-Molk, il pittore Iraniano Jafar Petgar (1920-2005) era affascinato dalla rappresentazione della vita quotidiana delle persone nelle strade e nei bazar.
La sua capacità di applicare pennellate spesse, di realizzare disegni perfetti e di evitare dettagli fini, è evidente in questo dipinto che è un notevole esempio del suo lavoro.
Petgar aveva una conoscenza approfondita dei colori, sfruttando così un ampio spettro di marrone e verde.
Il bel disegno dell'artista è evidente nel ritratto e nelle mani della sua modella. Le rughe sulla fronte e le mani ossute del vecchio che sta accendendo il suo chibouk illustrano chiaramente lo stato sociale del modello.
Le linee blu spezzate del fumo del chibouk che si ripetono sullo sfondo indicano il fascino dell'artista per l'impressionismo. Lo stesso fascino è visibile nelle zone spesse e locali.


Jafar Petgar, che è uno dei più importanti artisti classici iraniani, ha svolto un ruolo fondamentale nell'educare un gran numero di modernisti iraniani.
Dopo aver appreso le basi dell'arte a Tabriz, il giovane Petgar viaggiò a Teheran insieme al fratello, Aliasghar Petgar, per sperimentare nuove possibilità nell'educazione artistica nella capitale. Inizialmente adottò un approccio puramente classico, ma in seguito inclinò verso le tecniche impressioniste.

I primi lavori di Jafar Petgar illustrano principalmente il paesaggio ed il suo ambiente di vita.
I suoi soggetti includono principalmente la rappresentazione di una classe di persone a cui lui stesso apparteneva una volta, le persone con cui aveva vissuto. Questi includono il Darner, il vecchio venditore di pollo, la Madre del pittore, i Venditori di tappeti e altri personaggi presi dalla sua vita quotidiana.
In seguito acquisì maggiore esperienza e subì sostanziali cambiamenti nella composizione, nella rappresentazione del paesaggio e nell'introduzione dell'origine persiana. In generale, il lavoro successivo di Petgar è caratterizzato da spesse pennellate e strati di pittura che sono evidenti nel presente dipinto.
I fratelli Petgar possono essere giustamente considerati tra gli studenti d'arte più importanti di Teheran negli anni '40. Un certo numero di artisti moderni, tra cui Hanibbal Alkhas, Farideh Lashai, Firouz Shirvanlou, Ali Golestaneh e Nami Petgar, erano studenti di Jafar Petgar.






Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy

Fai una donazione con con Paypal

Follow by Email

Archivio