Home    About Me    Sitemap    Disclaimer    Privacy
Textual description of firstImageUrl

Tiziano Vecellio | The Music Lesson / La lezione di musica, 1535

Artist: Possibly by Titian🎨 (Italian High Renaissance painter🎨, 1488/90 -1576)
Full title: The Music Lesson
Date made about: 1535
Medium and support: Oil on canvas
Dimensions: 99 x 120 cm
Current location: The National Gallery.

This work used to be dated to the early 17th century, but recent cleaning and technical examination have shown that it has much in common with paintings produced by Titian and his workshop in the 1530s.


The music that the boy sings from is typical of part books printed in Venice in the 1520s and 30s. He appears to be under instruction from the senior figure, who beats time with his right hand. The accompaniment is supplied by a bass viol and a recorder.

This type of composition - a group with suggestions of narrative and sometimes of portraiture - was developed in the late 15th century and seems to have been made popular by Giorgione🎨. The musical theme suggests amorous associations and also the passing of time.


The painting is recorded in the Gonzaga collection in 1627, and subsequently in that of Charles I of England, but before then it was possibly in the Mantua palace of the Maffei, a noble Mantuan family, who were patrons of Titian and Correggio🎨 and whose best pictures (including Correggio’s ‘The School of Love’) were transferred to the Gonzaga at the end of the 16th century.

It was purchased by the National Gallery from the Angerstein collection. | © The National Gallery


Questo lavoro era datato agli inizi del XVII secolo, ma le recenti pulizie e gli esami tecnici hanno dimostrato che ha molto in comune con i dipinti prodotti da Tiziano e dal suo laboratorio nel 1530.
La musica che il ragazzo canta è tipica dei libri parziali stampati a Venezia negli anni 1520 e '30.
Sembra essere sotto l'istruzione della figura di alto livello, che batte il tempo con la mano destra. L'accompagnamento è fornito da un contrabbasso e da un recorder. 
Questo tipo di composizione - un gruppo con suggestioni narrative e talvolta di ritrattistica - è stato sviluppato alla fine del XV secolo e sembra essere stato reso popolare da Giorgione🎨. Il tema musicale suggerisce associazioni amorose e anche il passare del tempo.
Il dipinto è registrato nella collezione Gonzaga nel 1627, e successivamente in quella di Carlo I d'Inghilterra, ma prima era probabilmente nel palazzo mantovano dei Maffei, una nobile famiglia mantovana, che era mecenate di Tiziano e Correggio🎨 e il cui migliore le immagini (tra cui "La scuola dell'amore" di Correggio) furono trasferite ai Gonzaga alla fine del XVI secolo.
È stato acquistato dalla National Gallery dalla collezione Angerstein. | © The National Gallery



Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy

Fai una donazione con con Paypal

Follow by Email

Archivio