Textual description of firstImageUrl

Luigi Chialiva (1841-1914) | Naturalist painter






Luigi Chialiva was born in Caslano in the Italian speaking Canton of Ticino, in Switzerland in 1842, the son of Abbondio Chialiva.
He studied in Berne and graduated in architecture from the Polytechnic Institute in Zurich whereupon he worked with Gottfried Semper, the architect who designed, amongst other buildings, the Dresden Opera and Zurich Railway Station.
Chialiva then moved to Milan to study at the School of Art, and with Carlo Mancini (1829-1910).


In 1868 he received first prize awarded by the Mylins Foundation for a painting of animals, a subject for which he gained his considerable reputation.
He moved to Paris where he remained, although continuing to exhibit in Italy in Turin, and at the Venice Biennial of 1901.
His work, idealised rural genre, was at the height of fashion in France where, in the latter half of the 19th century, there was a significant decline in the demand for grandiose historical subject matter and a corresponding increase in that for rustic genre, and Chialiva’s paintings were eminently suited to his market.
Chialiva became a respected figure in the Arts in Paris, Edgar Degas (1834-1917)🎨 owned a pastel by him, and he became an Associate of the National Beaux-Arts and in 1912 was appointed secretary of the National Salon.
His works can be found in museums in Sheffield; Luxembourg and Rome. | © Macconnal-Mason Gallery













Luigi Chialiva (nato il 2 marzo 1841 a Lugano, † 7 aprile 1914 a Parigi) era un pittore Svizzero🎨 di paesaggi ed animali.
Dopo essersi formato dal 1856-1858 presso la scuola professionale superiore di Zurigo, ha studiato architettura al Politecnico di Zurigo con Gottfried Semper e si è laureato nel 1861.
Intorno al 1864 decise di cambiare professione e si trasferì a Milano, dove studiò pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera con il pittore paesaggista Carlo Mancini.
Dopo aver completato gli studi, si è specializzato nella pittura di animali e paesaggi e si è anche occupato di incisioni.


Partecipò alle mostre di Brera nel 1864, 1866, 1867, 1868 e 1869, in cui ricevette il Premio🎨 Mylius per la pittura animale nel 1868.
Nel 1867 visitò Parigi per la prima volta in occasione dell'esposizione mondiale.
Dopo un viaggio di studio attraverso i paesi d'Europa, sposò Corinne Elisabeth Bujac nel 1874 e si stabilì in Francia, prima ad Écouen, dove aprì una scuola di pittura qualche anno dopo, e poi a Parigi.
Nel 1875 iniziò ad esporre i suoi dipinti presso il commerciante d'arte parigino Adolphe Goupil.
Si avvicinò alla cerchia di artisti intorno ad Edgar Degas.
Nel 1876 iniziò a consegnare le sue opere al commerciante d'arte Thomas Agnew and Sons di Londra.
Dall'inizio del XX secolo, Chialiva espose i suoi dipinti in Italia, prese parte alla Biennale di Venezia (1901, 1903, 1905, 1914), alla Triennale di Milano (1906) ed alla Quadriennale di Torino (1908).




Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy