09/06/21

Textual description of firstImageUrl

Dora Wahlroos | En plein air painter


Anna Dorothée (Dora) Wahlroos (19 December 1870, Pori – 21 March 1947, Kauniainen) was a Finnish painter who participated in the painting movement en plein air towards the end of the 19th century.

Biography

She was born in Pori to province land surveyor Johan Henrik Wahlroos and Dorothée Augusta Henrietta Fehn.
She studied at the Turku Drawing School in 1886–1888 and under Victor Westerholm in 1889–1890. She was one of the artists who joined Westerholm in the artists colony at Önningeby on the island of Åland.
She was accepted to the Finnish Art Society in 1890–1891, where her class was taught by Gunnar Berndtson. In the Fall of 1890 she got engaged to sculptor Emil Wikström.
The two went to study together at Paris in 1891–1892.



She won third prize in a competition with By the wash basin in 1893 and the same year she was granted a stipend. In Spring 1895 she was back at Paris and completed Inspiration there.
However by this point she had separated with Wikström, who married her friend Alice Högström in 1895.
In the late 1890s she painted a number of paintings of local Finnish sceneries and she also did altar paintings.
In August 1900 she traveled to Paris for the 1900 Paris Expedition, and from there she headed to the village of Antignano in Livorno, Italy, where Elin Danielson-Gambogi was living with her husband Raffaello Gambogi. It turned into a slight misadventure for her as Raffaello fell deeply in love with her.
She returned to Finland and sent back the letters he had sent unopened.
She became less outward after this, spending more time with her family first in Turku and then in Kauniainen, where they bought a villa.
Still, her use of color changed after the trip, becoming more vibrant. She is known to have admired to strong use of color by Raffaello.
She studied more at München in 1911.
Although she painted her entire life even until the end, her later works didn't get as much recognition. She died in 1947 from complications following an accident.





Anna Dorothée Wahlroos, conosciuta come Dora Wahlroos, nata il 19 dicembre 1870 a Pori e morta il 21 marzo 1947 a Kauniainen, è stata una pittrice finlandese. Ha partecipato in particolare al movimento della pittura all'aperto verso la fine del XIX secolo.

Biografia

Anna Dorothée Wahlroos è la figlia del geometra Johan Henrik Wahlroos e di Dorothée Augusta Henrietta Fehn.
Ha studiato alla scuola di disegno Turku Drawing School tra il 1886-1888, prima di perfezionarsi con il pittore finlandese Victor Westerholm dal 1889-18903.
Nel 1890, Dora Wahlroos si unì alla Società d'Arte Finlandese, dove la sua classe era guidata da Gunnar Berndtson.


Nell'autunno del 1890 si fidanzò con lo scultore Emil Wikström. I due partirono per studiare a Parigi nel 1891.
Nel 1895, si separò da Emil Wikström, che sposò la sua amica Alice Högström nel 1895.
Mentre è a Livorno, Raffaello Gambogi, marito della sua amica Elin Danielson-Gambogi, si innamora di lei. Quindi è tornata in Finlandia e ha inoltrato le lettere che le aveva inviato senza riaprirle.
Nel 1911, Dora Wahlroos continuò i suoi studi a Monaco di Baviera.
Si stabilì poi a Turku, poi a Kauniainen.
Dora Wahlroos morì nel 1947 in seguito alle complicazioni di un incidente.

Carriera artistica

Nel 1893, Dora Wahlroos vinse il terzo premio in un concorso con l'opera Dal lavabo.
Nella primavera del 1895, tornò a Parigi e vi terminò il dipinto "L'ispirazione".
Alla fine del 1890, dipinse una serie di dipinti di paesaggi finlandesi locali, nonché dipinti d'altare.


Nell'agosto del 1900 si recò a Parigi per l'Esposizione Universale del 1900, poi si recò nel villaggio di Antignano a Livorno, in Italia, dove Elin Danielson-Gambogi viveva con suo marito Raffaello Gambogi.
Il suo uso dei colori cambia dopo questo viaggio, diventando più vivido.
È uno degli artisti che si è unito a Victor Westerholm ad Önningeby artists' colony, sull'isola di Åland.

La colonia di artisti di Önningeby (in svedese: Önningebykolonin) è stata fondata nel 1886 da Victor Westerholm, un paesaggista finlandese, che aveva una casa estiva nel villaggio di Önningeby sulle isole Åland nel Mar Baltico. Ha attratto artisti finlandesi e svedesi che si sono riuniti in estate per dipingere paesaggi en plein air piuttosto che nei loro studi. Molti degli artisti partecipanti erano donne.