Textual description of firstImageUrl

Viktor Shvaiko, 1965 | Romantic Realism painter






Born in Altai, one of Russia's most remote and off-the-beaten-track towns, Shvaiko grew up surrounded by the beauty of the wilderness.
Shvaiko's natural inclination for Fine arts and his strong urge to share his vision of nature drove him to find a way into the Novoaltaisk Artistic School, one of the two best schools for the arts in the former Soviet Union.
Four years of strenuous studies enabled Shvaiko, a very diligent student, to acquire the skills of a true artist. Shvaiko credits his teacher, Ilbek Khairoullinov, for a true Fine arts education.


A strict regimen of drawing, an intricate technique of using colors, and the influence of the 19th century russian artist Karl Brynllow brought Viktor Shvaiko close to a traditional academic style of painting. After a stint in Italy, Shvaiko had developed a following for his art works.
Upon a return to Russia, he immigrated to the United States where he developed a fondness for painting cityscapes with a specialty of painting cafes. His work resides in several museums in Russia. Shvaiko has had several exhibitions in the United States and Canada.








Nato ad Altai, una delle città più remote e fuori mano della Russia, Shvaiko è cresciuto circondato dalla bellezza della natura selvaggia.
La naturale inclinazione di Shvaiko per le Belle Arti e il suo forte bisogno di condividere la sua visione della natura lo hanno spinto a trovare un modo per entrare nella Scuola artistica di Novoaltaisk, una delle due migliori scuole per l'arte nell'ex Unione Sovietica.
Quattro anni di faticosi studi hanno permesso a Shvaiko, uno studente molto diligente, di acquisire le capacità di un vero artista. Shvaiko attribuisce al suo insegnante, Ilbek Khairoullinov, la vera educazione alle belle arti.
Un rigoroso regime di disegno, una complessa tecnica di utilizzo dei colori e l'influenza dell'artista russo del 19° secolo Karl Brynllow, avvicinò Viktor Shvaiko ad un tradizionale stile accademico di pittura.
Dopo un periodo in Italia, Shvaiko aveva sviluppato un seguito per le sue opere d'arte. Al suo ritorno in Russia, emigrò negli Stati Uniti dove sviluppò una passione per la pittura di paesaggi urbani con una specialità di bar di pittura.
Il suo lavoro risiede in diversi musei in Russia. Shvaiko ha tenuto diverse mostre negli Stati Uniti e in Canada.









Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy