Textual description of firstImageUrl

Bruno Walpoth, 1959 | Wooden sculptor






Italian Figurative sculptor🎨 Bruno Walpoth, who carved these incredibly lifelike wooden sculptures, comes from a long lineage of woodcarvers.
Hailing from a family of wood sculptors, Walpoth simultaneously honors a centuries-old tradition and modernizes it for the 21st century.
Drawing from his ancestry along with contemporary ideas inspired from other forms of art, Walpoth transforms his blocks of wood into detailed sculptures of the human body.



Bruno Walpoth was born in Bressanone, Italy in 1959.
1973/1978 - Sculptor's apprenticeship with Vincenzo Mussner - Ortisei;
1978/1984 - Academy "Der Bildende Künste" in Munich, with Prof. Hans Ladner;
1985/2008 - Teacher at the vocational school for sculptors in Selva Val Gardena;
1996 - Foundation of the sculptor's group "Trisma" with Willy Verginer and Walter Moroder;
Since 2000 member of the "Südtiroler Künstlerbund".



















Lo scultore Bruno Walpoth è nato a Bressanone (BZ); vive e lavora a Ortisei in Trentino Alto-Adige.
Walpoth ha iniziato la sua formazione artistica negli studi del nonno e dello zio, entrambi i quali scolpivano figure religiose, ma una più formale educazione gli è stata trasmessa da Vincenzo Mussner, quando dal 1973 ha lavorato presso di lui ad Ortisei.
Nel 1978 si è trasferito a Monaco di Baviera per frequentare l’accademia Der Bildende Künste fino al 1984, studiando col Professor Hans Ladner.
Walpoth combina l’educazione ricevuta negli studi di Ortisei e i loro 400 anni di storia della scultura del legno con le tecniche e le forme della scultura contemporanea.


Parte delle sue sculture sono spesso dipinte con colori tipicamente tenui; egli usa questi colori per creare vestiti, capelli e a volte la pelle per le sue figure.
Più che raccontare una storia tramite le sue opere, Walpoth mira a catturare un momento di isolamento ed introspezione. I suoi soggetti sono rigidi, immersi nei propri pensieri, e i loro occhi spesso evitano quelli dell’osservatore.
Generalmente più conosciuto per le sue sculture in legno, Walpoth ha recentemente prodotto anche sculture in cartone e bronzo.
Con le numerose apparizioni in mostre personali e in musei di tutto il mondo, i lavori di Walpoth sono parte di molte collezioni internazionali.
Nel 2015 l’artista ha partecipato a Personal Structure – Crossing Borders, parte della 56esima Biennale di Venezia.






Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy