Textual description of firstImageUrl

Edvard Munch | Kiss by the Window, 1892



"The Kiss by the Window" or "Kissing by the Window" is an 1892 oil on canvas painting by Edvard Munch, now in the National Gallery of Norway. It forms part of his series known as The Frieze of Life, which treats the cycle of life, death and love and was produced between 1893-1918.
Kiss by the Window artwork depicts a couple who embrace each other as they fuse into one and their faces merge into a featureless single shape.
The kissing couple is surrounded by swirling darkness with the only source of light showing through the window which is covered by a curtain.

Edvard Munch | Kissing by the Window, 1892

In this artwork, Munch depicts the lovers to represent their unity which is impossible to separate and at the same time hinting at death through the loss of one’s identity and existence.
Love, relationships and romance were the subjects of his paintings which he did with variations in themes.
Today Kiss by the Window is housed in the Munch Museum in Oslo alongside his other works comprising of a series called the Frieze of Life.
Which he developed during his career era that spanned over 30 years.
This series shows the different stages of modern relationships with portrayals of courtship, attraction, realization and disappointment.

Edvard Munch | The Kiss, 1897

"Il bacio con la finestra" è un dipinto di Munch del 1892, un olio su tela di 73cm x 92cm, conservato nel National museet for kunst di Oslo.
Il dipinto fa parte di un gruppo di opere chiamato Il fregio della vita, sul tema del ciclo della vita, della morte e dell'amore, che comprende dipinti realizzati dal 1893 al 1918. All'interno di questo tema Il bacio con la finestra esprime una tematica più volte trattata da Munch, quella del rapporto tra uomo e donna.
La coppia misteriosa ritratta in questo dipinto non mostra tenerezza e complicità. I volti sono nascosti nell'ombra di un abbraccio sensuale ma non gioioso. I corpi, indistinguibili l'uno dall'altro, sono avvinghiati in quella che appare più una lotta che un abbraccio amoroso.
Le due figure sono nettamente decentrate contro ogni canone compositivo tradizionale, spinte verso il margine destro del quadro; esse accentuano un senso di furtività sottolineato anche dal locale modesto e disadorno, quasi che l'incontro sia casuale o segreto. Le tonalità fredde del dipinto rimandano alle atmosfere nordiche.
Le due figure abbracciate, impossibili da distinguere separatamente, rappresentano la perdita d'identità. Il rapporto tra uomo e donna si configura come tensione tra desiderio di amare e paura di amare.
Il rapporto ambiguo è espresso dalla fusione fisica delle due figure che si abbracciano nel tentativo di annullarsi o assimilarsi. In ciò Munch trasferisce quel doloroso senso di solitudine legate al suo vissuto personale.

Descrizione

Il dipinto rappresenta due figure umane che si baciano all'interno di un locale, vicine ad una finestra da cui si intravede una via con vetrine illuminate e pochi passanti. A destra del quadro vediamo le due figure avvinte.
L'uomo è rappresentato di profilo con il braccio destro proteso in avanti in un abbraccio; delle gambe si individua la parte superiore; l'uomo indossa un abito blu dalla cui giacca si evidenzia una parte del colletto bianco di una camicia; del volto sono individuabili l'orecchio destro e pochi tratti relativamente al mento, al naso, all'occhio destro e alla fronte; i capelli sono corti di colore nero.
La donna è rappresentata in posizione frontale ma con il busto lateralmente tutto proteso verso il corpo dell'uomo; si distingue solo una parte del collo lasciato scoperto da un abito nero che presenta una profonda scollatura, non è individuabile il volto. Nella parte superiore a destra vediamo una parete del locale che è disadorna.
La coppia è posto accanto ad una finestra che ha una tenda dai colori che vanno dal bianco all'azzurro, raccolta in basso a destra. Dai vetri della finestra si vede una via con quattro vetrine illuminate inserite nel contesto di edifici con finestre buie ed una gialla. Si distinguono quattro passanti e un grande cipresso la cui altezza è rapportabile a quella degli edifici vicini. I vetri sono collocati in modo tale da dividere la finestra in quattro sezioni.
In basso a sinistra è collocata la firma del pittore.
I colori di tutta la composizione sono scuri, azzurri, blu e neri e le tonalità sono fredde.

Edvard Munch | Summer Day or Embrace on the Beach (The Linde Frieze) 1908

Edvard Munch | Kissing Couples in the Park (The LInde Frieze), 1904 | Munch museet Oslo

Edvard Munch | Kiss on the Beach, 1914 | Munch museet, Oslo