Visualizzazione post con etichetta Sotheby's. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Sotheby's. Mostra tutti i post
Textual description of firstImageUrl

Vilhelm Hammershøi | La poesia del silenzio

Vilhelm Hammershøi (1864-1916) è stato un pittore Danese, noto per i suoi ritratti ed interni poetici e sommessi.

Vita

Vilhelm Hammershøi nacque a Copenhagen, in Danimarca. Figlio di un mercante benestante, Christian Hammershøi, comincia a studiare disegno all'età di otto anni con Niels Christian Kierkegaard e Holger Grønvold, oltre a dipingere con Vilhelm Kyhn.
Più grande, segue i corsi di Frederik Vermehren presso la Royal Danish Academy of Fine Arts.
Dal 1883-1885 studia con Peder Severin Krøyer debuttando alla "Mostra primaverile di Charlottenborg", nel 1885, con "Ritratto di una giovane ragazza" (che mostra sua sorella Anna).

Vilhelm Hammershøi | Ritratto di una giovane ragazza. La sorella dell'artista, Anna Hammershøi

Textual description of firstImageUrl

Louis Béroud | Les copistes au Louvre, 1909

Per i studenti del diciannovesimo secolo, il Louvre custodiva l'intera storia dell'arte sulle sue affollate pareti ed offriva una generosa scelta di studio; a differenza della maggior parte delle Accademie e degli atelier, tuttavia, l'accesso era aperto ad uomini e donne.
Vedere e copiare i capolavori del museo era una parte importante della formazione di un artista ed una pratica che Louis Béroud apprezzava es, abilmente ed in modo alquanto unico, usava come soggetto di almeno ventisei delle sue composizioni.
In effetti, Louis Béroud era un visitatore così assiduo del Louvre che gli viene attribuito il merito di aver lanciato l'allarme dopo aver scoperto il furto della "Gioconda" nel 1911.

Textual description of firstImageUrl

William Bouguereau | Breton Knitter / La magliaia bretone, 1871

Curiosi di conoscere la lingua, la religione e le tradizioni conservate in modo univoco degli antenati celtici della Bretagna del VI secolo, folle di turisti culturali si sono recati in questa provincia nel nord-ovest della Francia alla fine del diciannovesimo secolo.
William Bouguereau fece il suo primo viaggio con la sua famiglia nell'estate del 1866 e si ritrovò profondamente commosso dal paesaggio costiero della regione e dalle persone distintive, portandolo a tornare ogni estate fino al 1870, spesso in vacanza nella cittadina di Douarnenez.
A luglio, la loro ultima visita è stata interrotta dalla guerra franco-prussiana che ha spinto Bouguereau a tornare a Parigi a luglio per arruolarsi nella Guardia Nazionale, interrompendo la sua carriera artistica.


Textual description of firstImageUrl

William Bouguereau | La magliaia, 1873

Subito dopo che Adolphe William Bouguereau (1825-1905) completò Tricoteuse, nel 1874, Goupil trasferì il dipinto nella loro galleria all'Aia e lo vendette alla famiglia Poortman.
Il Tricoteuse è rimasto nei Paesi Bassi da allora e con la stessa famiglia per quasi un secolo.
Senza dubbio con l'aiuto del suo potente commerciante, Goupil, Bouguereau era stato acquisito da molti collezionisti nei Paesi Bassi in quel momento.
Il Tricoteuse avrebbe sicuramente contribuito alla reputazione di Bouguereau ai massimi livelli della società olandese.
L'immagine di una contadina in costume italiano, è uno dei primi esempi sul tema della maglieria, a cui ritorna per tutta la sua carriera.


Textual description of firstImageUrl

Paul Gauguin | Nature Morte Aux Mangos, 1891-93


The present work was probably executed in Tahiti during Gauguin's first trip to the Island in 1891-93, although Georges Wildenstein suggests that it may date to his second visit to the South Seas, circa 1896.
Inspired by the lush environment that surrounded him, "Nature morte aux mangos" epitomises the artist’s life-long search for the primitive and displays the same vividness and sensuous atmosphere and the bright, warm palette that characterised his celebrated Tahitian landscapes and figure paintings. | © Sotheby's


"Nature Morte Aux Mangos" fu probabilmente eseguito a Tahiti durante il primo viaggio di Gauguin nell'isola nel 1891-93, anche se Georges Wildenstein suggerisce che potrebbe risalire alla sua seconda visita nei Mari del Sud, intorno al 1896.
Ispirato dal lussureggiante ambiente che lo circonda, "Nature morte aux mangos" incarna la ricerca per tutta la vita dell'artista del primitivo e mostra la stessa vivacità e atmosfera sensuale e la tavolozza luminosa e calda che caratterizzava i suoi celebri paesaggi tahitiani e dipinti di figure. | © Sotheby's






Textual description of firstImageUrl

Guillaume Seignac | Reunited, 1918-1919


This work was probably executed by Guillaume Seignac (French🎨 Academic painter, 1870-1924) in 1918-1919.
It represents two women symbolizing France and Alsace.
Seignac painted another composition in 1914, representing "Belgium, France and England before the German invasion" (Sale, Paris, April 22nd 2009, lot 87).


Our painting was painted after the war, once France is glorious and has won Alsace-Lorraine back and thus echoes back to the previous composition. | © Sotheby's

Guillaume Seignac | Belgium, France and England before the German Invasion, 1914 (detail)

Guillaume Seignac | Belgium, France and England before the German Invasion, 1914 (detail)

"Reunited" fu probabilmente eseguita da Guillaume Seignac (Pittore Accademico Francese🎨, 1870-1924) nel 1918-1919.
Raffigura due donne che simboleggiano la Francia e l'Alsazia.
Seignac dipinse un'altra composizione nel 1914, che rappresentava il "Belgio, la Francia e l'Inghilterra prima dell'invasione tedesca" (Sale, Parigi, 22 aprile 2009, lotto 87).
"Reunited" è stato dipinto dopo la guerra, una volta che la Francia è gloriosa e ha riconquistato l'Alsazia-Lorena e fa eco alla composizione precedente.

Guillaume Seignac | Belgium, France and England before the German Invasion, 1914 | Sotheby's

Textual description of firstImageUrl

Pablo Picasso | Watercolors

In the spring of 1932, Picasso had retired to the Château de Boisgeloup, his studio-retreat in Normandy, in the company of his new mistress and principal muse, Marie-Thérèse Walter. It was his time spent at Boisgeloup that provided the inspiration for the present work.

In "Nature morte à la tête classique et au bouquet de fleurs", Picasso has subverted the traditional embodied interaction of artist and model - a theme that came to symbolize his own life and work most evocatively - and replaced these lead roles with sculpted avatars.
In place of the artist is a large, bearded neoclassical head, while the model is substituted by a bas-relief sculpture affixed to the wall above a bouquet of flowers, echoing the graceful profile of Marie-Thérèse Walter.
Haunted by the absence of his mistress who had remained in Paris, Picasso re-created her image from memory.

Pablo Picasso | Nature morte à la tête classique et au bouquet de fleurs, 1933 | Sothebys

Textual description of firstImageUrl

Jack Vettriano | The Singing Butler / Il maggiordomo cantante

The Singing Butler by Jack Vettriano is one such image which is now one of the most famous paintings of the last decade.
Few would not recognise the elegant sweep of limbs and the romantic theme of lovers dancing the night away in each other’s arms and this picture more than any other contemporary painting has captured the hearts and imagination of the public.